Il Mondo delle gemme

Tormalina


Le tormaline sono pietre preziose che mostrano uno splendore di colori unico. Secondo un'antica leggenda egizia, questo è il risultato del fatto che le tormaline viaggiarono dal cuore della terra fino al sole su di un arcobaleno, e lungo la strada ne acquistarono tutti i colori. Questo è il motivo per cui ai nostri giorni nostri è detta "pietra arcobaleno".

Il nome tormalina deriva dall'espressione Cingalese "turamali", che si traduce come " pietra di colori misti" Il nome stesso si riferisce anche allo spettro di colore unico mostrato da queste gemme che non è secondo a nessuno tra le pietre preziose. Le tormaline sono di colore rosso e verde, passando dal blu al giallo. Spesso esse mostrano due o più colori e sono apprezzate per questa loro apparenza multi-colore. Ci sono tormaline che cambiano il loro colore passando dalla luce naturale a quella artificiale, altre sono cangianti. Nessuna tormalina assomiglia esattamente ad un'altra: questa gemma mostra molte facce , ed è quindi particolarmente predisposta ad adattarsi a tutti gli umori e temperamenti. Non deve quindi sorprenderci che nell'antichità le siano stati attribuiti poteri magici. La tormalina avrebbe un'influenza particolarmente intensa sull'amore e sull'amicizia, rendendoli stabili e duraturi.

Colori, nomi e soprannomi

Per comprendere tale moltitudine di colori, dovete rispolverare le vostre conoscenze di gemmologia Le tormaline sono cristalli misti di complessi borosilicati-alluminio di varia composizione. I più piccoli cambi nella composizione daranno origine a colori completamente diversi. Di fatto, cristalli di un solo colore sono rari, generalmente, un singolo cristallo mostra una varietà di sfumature e colori. Queste gemme non sono soltanto caratterizzate da un'ampia gamma di colori, ma mostrano anche notevole dicroismo. A seconda dell'angolo visuale, i colori saranno differenti o quantomeno presenteranno una differente intensità. Il colore più profondo appare sempre lungo l'asse principale, un fatto che i tagliatori di gemme devono ricordare quando tagliano la pietra. Questa pietra è particolarmente adatta per essere indossata e non richiede particolari attenzioni, dal momento che tutte le tormaline hanno una durezza di 7-7.5 della scala Mohs.

Le differenti sfumature di colore hanno avuto dal mercato nomi diversi. Ad esempio le tormaline rosso intenso sono chiamate"Rubellite”, quando presentano la stessa sfumatura rosso-rubino sia alla luce naturale che alla luce artificiale. Se il colore varia cambiando la fonte di illuminazione, la pietra sarà detta "Tormalina rosa". Le tormaline blu sono chiamate "Indicoliti", Dravite" è una tormalina che va dal marrone dorato al marrone scuro, e le Tormaline nere sono conosciute come "Schorl". Questa ultima varietà è usata principalmente per le incisioni ed a scopi esoterici, per i quali è particolarmente apprezzata, in quanto si ritiene che essa defletta gli influssi negativi da chi la indossa.

Molto popolare è la "Verdelite", la Tormalina verde; comunque, se il suo delicato verde simil-smeraldino è provocato da tracce di cromo, la pietra è chiamata "Cromo-Tormalina". Ma la più notevole tra le tormaline è senza dubbio la Tourmalina Paraiba, una gemma che presenta un vivace profondo blu o blu verde, trovata per la prima volta nel 1987 nelle miniere dello stato brasiliano di Paraiba. Quando di buona qualità esse sono tra i tesori più ricercati. Quando le Tormaline gialledi colore brillante provenienti da Malawi, furono immesse sul mercato, la tormalina ha aggiunto un colore in più, il giallo, all'apparentemente illimitata varietà di colori mostrata dalla "pietra arcobaleno".

Bisogna ancora citare le tormaline bicolore e multicolore. Sono molto popolari anche i pezzi tagliati dalle tormaline per sezioni trasversali, poichè questi rendono pienamente lo splendore dei colori che fanno parte di una tormalina specifica. Ad esempio, tali pezzi tagliati da tormaline, con nucleo rosso e bordi verdi, vengono chiamate "tormaline anguria", pezzi con nucleo chiaro e bordo nero vengono chiamati " tormaline testa di moro".

Le tormaline sono estratte in ogni parte del mondo. Esistono importanti giacimenti in Brasile, Sri Lanka, Sud Africa e Africa sud occidentale. Altri giacimenti si trovano in Nigeria, Zimbabwe, Kenya, Tanzania, Mozambico e Madagascar, Pakistan e Afghanistan. Le tormaline si trovano anche negli USA, soprattutto nel Maine e nella California. Tuttavia, sebbene vi siano ricchi giacimenti di tormaline in tutto il mondo, buona qualità e colori delicati, raramente si trovano sul mercato. Di conseguenza quindi, la gamma dei prezzi delle tormaline è praticamente uguale a quella dei suoi colori.

Le " Aspira -Ceneri"

Non solo i designer sono affascinati dalle tormaline per la loro incomparabile ricchezza di colori che fornisce illimitata ispirazione. Anche gli scenziati sono interessati alle loro stupefacenti caratteristiche fisiche: Quando sono prima riscladate, e poi raffreddate, le tormaline si caricano elettricamente. La pietra, pertanto, sarà carica positivamente ad una estremità e negativamente a quella opposta. Ciò viene definito" piro-elettricità" secondo la parola greca"pyros" che significa fuoco. La pietra è caricata elettricamente anche dalla pressione, e nel corso della scarica i poli negativi e positivi si alternano, cosicchè la pietra vibrerà in maniera simile al cristallo di rocca ma molto più intensamente. Gli olandesi, che furono i primi ad introdurre la tormalina in Europa, conoscevano già questo effetto assai prima che esso fosse sottoposto a studi scientifici. Essi usavano le tormaline riscaldate per estrarre la cenere dalle loro case.

La tormalina è in effetti una pietra molto speciale e possiede una posizione rilevante nell'affascinante mondo delle pietre preziose. La sua ottima disponibilità e lo splendore unico dei suoi colori la rende una delle gemme più popolari.