Il Mondo delle gemme

Lo Spinello

il grande Impostore
Lo Spinello è il grande impostore nella storia delle gemme: molti rubini famosi incastonati nei gioielli di tutto il mondo sono in realtà spinello. Il più famoso è il Rubino del Principe Nero, una magnifica gemma di 170 carati, spinello rosso che orna attualmente dopo una lunga storia la Corona Imperiale nei Gioielli della Corona d’Inghilterra: si pensi che Enrico V lo portava sul suo elmetto da battaglia!
In Birmania (Myanmar), dove sono estratte alcune delle gemme dai colori più belli, lo spinello è stato riconosciuto come una specie separata di gemme già nel 1587. In altri paesi l’equivoco è durato per centinaia di anni.

Ora preziosa di per se stessa, lo spinello è un gemma apprezzata dai commercianti e collezionisti gioiello per la sua brillantezza, la durezza e l'ampia gamma di colori spettacolari. In aggiunta ai bei rossi ricchi, lo spinello può essere trovato in una serie di belle tonalità pastello del rosa e viola. Di particolare interesse è una vivida tonalità rosa con una sfumatura di arancione, che viene estratta in Birmania, che è uno dei colori più spettacolari in qualsiasi tipo di gioiello. Lo Spinello si ritrova anche di colore blue chiamato a volte spinello cobalto, molto molto raro.

In realtà, la cosa principale che frena una maggiore diffusione dello spinello è la rarità. Gli spinelli di buona qualità sono più rari dei rubini che imitano, e sono anche più convenienti. Vista la sua rarità lo spinello viene creato artificialmente in laboratorio.
Oltre che in Birmania, oggi conosciuta come Myanmar, lo spinello è estratto in Sri Lanka, Tanzania, e Tadjikstan, e parte della ex Unione Sovietica.

Lo spinello è una pietra durevole,  perfetto per tutti gli usi in gioielleria. E 'più spesso sfaccettato in forme ovali, rotonde, o forme a cuscino e attualmente è difficile da trovare in taglie calibrate a causa della sua rarità.